Primi Passi dopo l’installazione di Windows 10 Pro x64

Navigazione

 

Miniguida – Primi Passi dopo l’installazione di Windows 10 Pro x64

appena installato, windows procederà alla ricerca degli aggiornamenti e dei drivers,
lasciategli scaricare tutto ed aggiornarsi.
Appena finita questa operazione bisogna procedere con le modifiche di REGEDIT e GPEDIT.MSC, in modo da impedirgli di aggiornare i drivers che andrete ad installare.
Vi chiederete perché impedirglielo, semplice, windows non vi chiede il permesso di farlo e mentre minerà farà aggiornamenti, andando a sballare tutte le regolazioni che avrete fatto e facendo crachare il sistema, per poi farvi perdere ore a pulire installare ecc., quindi prevenire è meglio che curare…

Registry Tweak for Performance Mining!

una volta bloccato tutto, procedete ad installare tutti i drivers della scheda madre, tranne audio e vga, poi scaricate la versione più recente di DDU dal suo sito originale

Display Driver Uninstaller – DDU –

per far lavorare bene DDU, bisogna farlo partire in modalità provvisoria, quindi dopo il riavvio, selezionate “pulisci e spegni il computer”

a questo punto il pc è pulito, mettete solo 1 GPU e procedete con l’installazione dei drivers.

Drivers Consigliati:

-Drivers AMD per il Mining (fino a 8 GPU) Crimson Edition Beta for Blockchain

-Drivers Normali serie Adrenaline (oltre 8 GPU) Drivers AMD ultima versione

Dopo la prima GPU, aggiungete le altre 1 alla volta e ripetete i 2000 riavvii da fare, non abbiate timore delle schermate nere e delle ventole che partono e si fermano, quello che dovete tenere sempre d’occhio è il LED dell’ SSD, se quello si spegne e non si illumina per un lungo periodo di tempo ed avete lo schermo nero o fisso sull’Accesso di win, vuol dire che è crachato, spegnete il PC tenendo premuto il pulsante e riavviate.

Ad ogni scheda che installate, controllate in Pannello di controllo/Gestione dispositivi che la scheda sia stata correttamente riconosciuta.

Alla fine, dopo aver messo tutte le GPU, se usate gli ultimi drivers AMD, andare nel programma Radeon, cliccare Giochi, Impostazioni Generali, Flusso di Lavoro e cambiare da Grafica ad Elaborazione.

Se dovete moddarle, usate il patcher,

AMD ATI Pixel Clock Patcher

che correggerà i drivers installati in modo da autorizzare i BIOS MODIFICATI.
Senza quello il pc non procederà con il BOOT.

Buon Divertimento

P.S.: vi ricordo che ad un determinato momento dell’installazione delle GPU (a secondo della MB) dovrete cambiare i parametri del bios per il BOOT, altrimenti non potrete usare tutte le schede…
Il momento preciso è quando 1 gpu avrà il triangolo Giallo

 

Licenza Creative Commons

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.